Quando decido di scrivere qualcosa di nuovo su LDB leggo sempre gli ultimi editoriali pubblicati ( come è ovvio che sia ) e non soltanto i miei ma anche quelli dei colleghi. Vi consiglio la lettura dell’ultimo articolo di Badariotti sul BTP Italia! Bene, vediamo che è successo questa settimana di eclatante che abbia potuto influenzare l’andamento dei mercati: bah ! Dal mio punto di vista nulla di eclatante, per lo piu’ la solita manfrina se non fosse per un paio di notizie che reputo “succulenti” ma sostanzialmente passate in sordina. La Cina, il cui mercato sarà chiuso per festività i prossimi due giorni e che a metà novembre riorganizzerà la dirigenza del proprio partito (alcune espulsioni sono già avvenute), lascia intendere che immetterà liquidità nel sistema adeguandosi ad Usa, Europa e Giappone. Date uno sguardo all’indice HSCEI o CSI 300 e ditemi cosa vedete… ;) La seconda, questa davvero snobbata da tutti ma proprio tutti, è che Draghi si recherà il 24 ottobre alla Bundestag, cito, “per discutere con i parlamentari tedeschi della crisi del debito della zona euro”.

http://it.reuters.com/article/itEuroRpt/idITL5E8KRA7U20120927

WOW! Non al parlamento europeo di Bruxelles ma direttamente a quello tedesco! Quando mai abbiamo visto un presidente della BCE fare una cosa del genere? Io, a memoria, mai!
Da queste due notizie sono iniziati i miei ragionamenti, elucubrazioni mentali, per le prossime settimane. Mercati molto nervosi con giornate da -4% e +2% ma sostanzialmente orientati al ribasso. Alcuni hanno anticipato (italia, londra, parigi, brasile) altri sono in ritardo (germania, america escluso nasdaq). Anche su scala weekly Ugo (a cui ho dedicato un tasto tutto suo sulla barra di bloomberg!) mi sta dicendo di stare molto attenta alle prossime settimane perchè ci troviamo in quello che io definisco “momento topico” nel quale il trend di fondo potrebbe mutare da long a short.
In conclusione, durante l’ultima ottava molti take profit mi sono scattati e sto lavorando in difesa abbassando l’esposizione equity con l’utilizzo dei derivati.
Come al solito vi aggiorno i livelli di alert ed una serie di grafici che, ne sono certa, vi saranno molto utili…. dopo di che mi godo la restante domenica con la lettura.

Livelli tutti dinamici base daily: alert -take profit- ( A ), allarme rosso-cambio trend- ( AR )

-Dax: A scattato, AR < 6980

-Ftsemib: A scattato, AR < 14970

-Cac40: A scattato, AR < 3320

-Euro stoxx 50: A scattato, AR < 2400

-Ftse100: A < 5740, AR < 5650-5600

-Sp500: A < 1436, AR < 1400

-DowJ: A < 13376, AR <13000

-Nasdaq: A scattato, AR < 3040