L’insieme che raggruppa le tecniche di trading è molto vasto e sofisticato. Spesso chi inizia a fare trading non conosce le varie sfaccettature che il mercato del Forex può offrire nell’operare ma, di fatto, è proprio cosi. Le operazioni di trading possono variare da un arco temporale che va dai pochi secondi fino ad alcuni giorni, se non settimane. I quattro metodi principali per fare operare sono il trading a lungo periodo, il trading di medio termine, l’intraday (o day trading) e il famoso scalping.

Ognuno di questi metodi ha dei vantaggi e degli svantaggi e comporta metodiche operative differenti. Il trading di lungo periodo viene svolto guardando i grafici daily e a quattro ore, talvolta anche quelli settimanali. Le operazioni di trading durano dalle 4/8 ore fino ad un massimo di due o tre giorni. È un trading semplice, adatto a chi inizia a muoversi nel mercato e consente di operare senza stress, senza il bisogno di dover seguire le contrattazioni per tutta la giornata.

Il trading di medio termine viene invece svolto con l’utilizzo del grafico orario, e permette di non dover essere costantemente presenti sulla postazione di lavoro. Ciononostante il trader dovrà comunque seguire le contrattazioni almeno ogni due ore per controllare l’andamento dei prezzi una volta entrato a mercato. Anche in questo stile di trading la componente emotiva non viene troppo esasperata e quindi anche in questo ambiente il trader neofita avrà buone possibilità di riuscita.

Nel trading intraday e nello scalping invece vengono utilizzati i grafici da orario fino al minuto e sono uno stile operativo per professionisti. Non è il miglior stile di trading per iniziare ad operare nei mercati. La presenza del trader è necessaria per tutta la durata del trade che può durare da qualche minuto fino a qualche ora, in cui il trading impegnerà molto il trader che dovrà mantenere alta la concentrazione. Il trading intraday è anche più sensibile agli scatti improvvisi di prezzo e alle notizie che spesso incidono nel mercato del forex, rendendo spesso il trading più complesso.

Nello specifico, lo scalping è uno stile che porta il trader a svolgere molte operazioni nell’arco di una giornata, operazioni che possono durare anche pochi secondi, portando nell’operatore una grande componente emotiva a cui bisogna adattarsi prima di poter svolgere con tranquillità questo specifico stile di trading.

Per partire è quindi opportuno usare una logica progressiva, iniziando con le tecniche più semplici fino ad implementare concetti più complessi e tecniche più impegnative.

Lucas Bruni