Oggi tentativo di rompere a rialzo il range di congestione fra 15.400 e 15.800 sul FB.

Volatilita’Vstoxx a 20%, BTP testa quasi 108.00 (obiettivo del movimento in estensione) e chiude a 107.50.

Eurodollaro passa 1.30 (ma non di tantissimo)

Driver della salita la preparazione di linee di credito per la Spagna (che non le ha chieste o forse si…..).

Nello stesso tempo scopriamo

che si vende 1 macchina in meno ogni 10 e la FIAT perde quote,

che il governo ha partorito la Tobin tax (torniamo al 1990 col Fissato Bollato, tassa sulle transazioi di borsa che 99% fara’ spostare quei pochi flussi che giravano sull’Italia negli ultimi mesi sull’estero dove non si paga il balzello)


Malgrado quindi luci ed ombre, la seduta passa 15.800 e chiude in breakuot per la serata a 15.950 giusto a ridosso della figura piena.

nel frattempo chi negozia in un giorno come scalper 5 trade da 20.000 Euro di azionario si trova alla sera ad aver mosso 20.000 * 5 * 2 = 200.000 Euro si nozionale e dovere alle casse dell’erario 200 Euro.

Si 200 Euro di tasse per fare 5 roundturn da 20.000

Se poi avete la velleita’ di lavorare 50.000 Euro al colpo si tratta di 500 Euro di tasse.

Mentre il vostro amico che lavora Forex con un broker estero a parte la noiosita’ di fare il modello RW a fine anno, ha mosso con 20.000 Eur di margine a leva 5 ha mosso lo stesso notional durante il giorno e non paga nulla.

Aspetto l’applicazione della legge per vedere come si applichera’ ai derivati.

si parlava nei gg scorsi di 0.01% per futures e opzioni. un Fib rappresenta 80.000 Euro e quindi fra andata e ritorno 160.000 ovvero 32  Euro di tassa .

5 trade da 1 lotto sono gia 160 Euro di tasse da versare…..immaginate un iron condor a questo punto fatto per 2+2+2+2 = 8 lotti…..64 euro di tasse per montarlo

un call spread da 10*10 Mibo sono  160 Euro di tasse per roundturn.

Questo rischia di spostare il trading all’estero non solo perr gli scalper ma anche epr istituzioni.