Ieri e’ stata una giornata che resterà impressa nella mente degli operatori sia per il proseguire della discesa feroce iniziata al mattino ma anche per il blocco dei listini.

una bella descrizione è sul 24ore:

http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2011-08-04/secondo-blocco-piazza-affari-180723.shtml?uuid=AaesamtD

o su quotidiano.net:

http://qn.quotidiano.net/primo_piano/2011/08/05/557030-scatta_grande_black.shtml

Inutile aggiungere altro.. .

smobilizzi ieri sera su posizioni sulle commodities, sia per il dollaro rafforzato che per take profit che per coprire margin calls su altri contratti, spingono argento e petrolio indietro di 5 punti percentuali ed oltre.

oro fa nuovo massimo poi torna indietro.

Stanotte prosegue la discesa sull’asia

nella sessione serale il dax ha toccato 6.250 (lo abbiamo lasciato a 6.450, oltre 3% di discesa in afterhours)

La riapertura di stamattina trova i titoli a livello del marzo 2009, con rischio di 15.800 dopo la rilevazione “fantasma” come la definisce il sole del fib a meno 5.16%.

Uniche notizie positive:

la BCE di nuovo ad interventire sui mercati a richiudere gli spread di rischio,

la proposta di legge sul pareggio di bilancio in italia, ovvero non spendere più di ciò che si incassa per lo stato.

Questo è il passo decisivo verso la riduzione del deficit e del debito pubblico.

Nella notte le borse asiatiche sisono allineate alle perdite di ieri dei listini auropei ed americani.

Nella speranza che alla settimana di lettera segua un venerdi di denaro, e col timore che la seduta di oggi sia pesantissima come quella di ieri, apprestiamoci ad aprire i terminali.

livelli superiori: 16.200 / 16.400 / 16.650 / 16.800 / 17.000

inversione solo sopra 17.425 del trend negativo

sul dax che ieri ha fatto il peggio del peggio:

6.450 / 6600 / 6860 (livello degli stop di settimana scorsa) / 7000 / 7.280

overhead di ftsemib della seduta di ieri 45.000 lotti, il massimo forse del contratto settembre11

IN PREAPERTURA IL DAX quota sotto 6.200 E IL BUND sfiora 133.50

Siamo già a meno 3.40% sulla borsa tedeca , 1% sotto i minimi gia’ bassi dell’after hours.

il book del fib, cancellato ieri sera, mostra solo 3 lotti sparuti sullo screen

Le condizioni tecniche sono di estrema estensione ed ipervenduto, i lotti negoziati sono pochissimi per il movimento che è avvenuto.

Proseguono le liquidazioni quindi in preopen.

se riguadagna 6.420 e il bund cede sotto 132.75 siamo in inversione, altrimenti prosegue la fase negativa.