Al Tol Expo 2014 ospitato a Palazzo Mezzanotte non poteva mancare Webank, nata nel 1999 come servizio captive per le banche del Gruppo Bipiemme, oggi banca diretta dedicata a coloro che hanno scelto di intrattenere con il proprio istituto di credito un rapporto esclusivamente via web. Dopo 14 anni di attività, Webank offre la gestione via web del conto corrente e del deposito di risparmio, tutte le operazioni bancarie standard (pagamenti, bollettini ecc.), i finanziamenti e i mutui, diverse piattaforme evolute di trading per operare in Borsa via internet e gli investimenti.


Ai microfoni di Lettera di Borsa parla Fabio Gaudioso, che per Webank si occupa dello sviluppo business, spiegando quali sono le novità proposte per il Tol Expo 2014, sempre all’insegna della sicurezza e dell’innovazione che caratterizzano la società.

La piattaforma T3, per esempio, si evolve, continuando a essere punto di riferimento sia per i clienti top che intendono andare a mercato sia per chi approccia per la prima volta il modo del trading online. Questo strumento consente di consente al cliente di compensare posizioni anche sul mercato americano.

Sempre più attenzione è dedicata alla scalabilità del prodotto su tutti i device, in modo che il trader possa con le notifiche push e un semplice click avere a disposizione una analisi tecnica completa, la possibilità di inserire più di 100 indicatori tutti in italiano e di salvare gli studi in memoria per poter analizzare i dati anche in seguito.