Avete presente questo gioco? Lo facevo da bambina, potevi correre verso “la tana” sino a quando il capo casa non diceva “stella!”. Chi veniva sorpreso ancora in movimento, veniva eliminato.
Ecco, stella era stato gridato ieri pomeriggio, poi confermato a chiusura, a gran voce dall’indice Vix: l’indice che misura “la paura” del mercato…. quello strano indice di cui tutti parlano ma che pochi capiscono veramente. L’europa stramazzava al suolo, l’america era negativa anch’essa, ed il vix che avrebbe dovuto salire con una percentuale a doppia cifra, scendeva. Un paradosso! Ma non voglio addentrarmi nelle dinamiche di questo strumento, lascio a chi ha maggiori, molto maggiori competenze rispetto a me, farlo.

Direte voi: facile dirlo a posteriori! Dirlo oggi quando a fine sessione europea vedi che i mercati hanno recuperato tutto quello perso il giorno precedente.
Lo dicevo anche ieri, sul forum di FinanzaOnLine, a chi stava vivendo live il mercato con me.
Non un titolo è uscito od entrato dal mio portafoglio ieri. Mi sono limitata a lavorare i future, e lo stesso ho fatto oggi.

Ma torniamo ai mercati in generale: il movimento down di ieri, e poi quello up di oggi non hanno scalfito nemmeno di un millimetro la positività che il nostro amico stocastico modificato aveva già fornito nelle scorse giornate. Continua a dirmi “up di mercati ed euro, e short di bund “, ma poichè nel mese di agosto i volumi si assottigliano e diciamo che è piu’ facile, da parte dei grossi players, accentuare pesantemente i movimenti, ritengo opportuno lasciarvi dei livelli soglia, sia up che down, piuttosto che dei grafici stasera, considerato questi chiari di luna……

Italia: restano validi i valori soglia indicati già nello scorso scritto
area 14250-14300 come resistenza da superare per salire ulteriormente ed area 13460 la cui perdita farebbe suonare il primo campanello di allarme, che diventerebbe “allarme rosso” se si tornasse nuovamente sotto area 13000.

Germania: 6800-6900 i valori da superare per salire ulteriormente. Area 6570-6500 il supporto da non perdere per scongiurare ulteriori discese.

Francia: up sopra 3410 ma importante la tenuta di area 3245-3200

Inghilterra:  up sopra 5800 ma attenzione a 5500

Sp500: up sopra 1390, attenzione a 1350

Euro-usd: cambio trend da short a long sopra 1.2460

Bund ( tralascio volutamente la questione rendimenti negativi. Per me è pura follia pensare di comprarlo!) : nuovi minimi a perdita di area 142.50 ma estrema attenzione ad area 145 che non deve essere superata

Oro ( qui un sorriso mi “scappa”, non siete abituati a sentirmene parlare ) : up solo sopra 1650, short a perdita di 1500

Argento ( secondo sorriso ) : up sopra 30, short a perdita di 26.

E qui mi fermo, se sorrido troppo Roberto potrebbe pensare che sono pazza ed onestamente, mi sembra di avervi dato dei buoni spunti su cui riflettere.

Buon we!

PS:

ci ho ripensato, aggiungo un po’ di grafici weekly con Ugo