Ogni giorno in Trading Library ne sentiamo di tutti i colori.

Forse sarà l’arrivo della primavera, che di colori ne porta veramente tanti, o forse sarà che basta una telefonata per cambiare in meglio il verso della giornata.

Stiamo veramente lavorando su svariate iniziative. C’è chi si occupa della cena con gli analisti, chi sta dando gli ultimi tocchi ai lavori editoriali dei New Big Trader e chi se la sta “spassando” con la visione di nuovi webinar che presto vi presenteremo.

Non rubatemi la matita!

Amo scrivere con la matita, mi dà quella sensazione di leggerezza che le penne non mi danno. Ho una collezione di matite e le riconosco tutte. Sono bellissime e semplici matite e sono mie. Incredibilmente, però, in Trading Library esistono i ladri di matite e così la sera, prima della nostra uscita per l’aperitivo, io faccio il giro delle scrivanie per riprendermi il maltolto. Ieri sera, non trovavo la mia matita. E poi, eccola lì che spunta da dietro un foglio. Riconosco la scrittura, è quella di un nostro autore, direi di un importantissimo nostro autore. Accidenti, adesso anche gli autori mi rubano le matite. Eppure la mia attenzione ricade stranamente più sull’appunto scritto sul foglio che sull’oggetto rubato.

Ma cosa è successo in Trading Library oggi? Hanno fatto una scommessa? Ma no! Non si tratta di una scommessa: si tratta di un nuovo progetto editoriale che ancora non ho visto per intero e ci stanno ragionando in redazione. Tanto sono tutti fuori e prima di uscire voglio dare una sbirciatina. Sono impazziti? Un titolo del genere? E hanno pure una mezza idea di presentarlo a ITF di Rimini? Se non sapessi che si tratta di un autore così competente direi che mi stanno preparando uno scherzo. Aspetterò che me ne parlino, il titolo parte con queste tre lettere: MIB.

Grazie a tutti voi che state lasciando molti suggerimenti che ci consentono di cominciare a capire come vi piacerebbe l’organizzazione dell’evento Larry Williams in Italia. Continuiamo tutti insieme.

Eccovi il link: http://www.tradinglibrarymultimedia.it/Corsi/Williams/

Coraggio è un duro lavoro!

Grazie

Stella Boso