La borsa festeggia sempre le bad news. E’ cosi’ dai tempi dei tempi, da quando la morte di Cuccia fu festeggiata con una sospensione al rialzo per il titolo Mediobanca.

E cosi’ oggi, la banca italiana rende noti i conti 2013 ed in men che non si dica sale di oltre il 7%:

Unicredit archivia il 2013 con una perdita netta di gruppo di 14 miliardi di euro, che si confronta con l’utile da 865 milioni di euro del 2012.

Il piano strategico prevede anche una riduzione di 8.500 dipendenti entro il 2018. Di questi 5.700 saranno in Italia.

ma eccola la good news:

Quoterà in borsa anche Fineco «per imprimere un’ulteriore accelerazione alla sua crescita».

http://www.corriere.it/economia/14_marzo_11/unicredit-fa-pulizia-conti-titolo-vola-borsa-1312bf36-a929-11e3-a393-9f8a3f4bf9ce.shtml

Interessante sia il grafico su scala daily che su scala weekly.

Daily:

Da giorni il metodo Ugo-Ema aveva consigliato di posizionarsi long su titolo. Raggiungendo prezzi registrati nel 2011. La capacità di mantenersi sopra quota 6.40-6.36 potrebbe permettere ulteriori salite con target area 7 euro, registrato ad ottobre 2011.

unicredit

Weekly:

la settimana è ancora lunga ma sul grafico è ben visibile come area 7-7.20 euro sia un’ importante resistenza: al momento ci transita l’ema200 giorni.

ucg weekly

Venerdi’ 14 marzo saro’ ospite di Giuseppe di Vittorio all’interno della sua trasmissione: Trading Room

visibile sul canale 507 di Sky oppure su tvdream.net