In attesa dei risultati della riunione della Fed e del relativo comunicato che sarà diffuso questa sera, i mercati temporeggiano, con borse ancora in correzione e alcuni indici che hanno pericolosamente rotto al ribasso i primi livelli di supporto. Resto positivo sul Gold, che attualmente è vicino al supporto in area 1700/1680. Se questa sera dalle Fed giungeranno notizie di ulteriori dosi di QE (ad esempio un aumento degli acquisti mensili previsti sul mercato dei mutui oppure nuovi acquisti sul mercato dei bonds dopo la conclusione dell’operazione twist che è in scadenza), credo che potremo facilmente assistere a nuovi buy sul metallo giallo. Sulla tenuta del supporto nello specifico può essere una buona idea entrare long o incrementare il Db physical Gold ETC (eur), oppure il GLD (usd).

Un’altra idea viene dopo i buoni dati giunti dalla Cina questa notte. Il Ftse China 25 index fund ishares dovrebbe essere pronto per ripartire al rialzo dopo una correzione, il segnale tecnico sarà confermato su una chiusura positiva oggi.