Vendere opzioni: una strategia fattibile?

Quando ho iniziato a fare trading sulle opzioni avevo una idea chiara in testa, meglio comprare opzioni e pagare un premio e avere la possibilità di guadagni illimitati che vendere opzioni e incassare un premio e avere  il rischio di perdite illimitate. D’altra parte la maggioranza dei testi per neofiti sostengono tutti la stessa cosa: vendere opzioni è estremamente pericoloso.

Quello che però non dicono è che guardando le probabilità, vendere opzioni è una attività di gran lunga preferibile. Non solo per l’alta probabilità di successo (che presa da solo non ha alcun valore se non psicologico), ma anche tenuto conto dell’importo medio di ciascuna vincita.

Vendere opzioni: come si misura l’aspettativa di successo?

Da un punto di vista puramente statistico, una strategia di trading ha senso solo se ha una aspettativa di successo positiva che si ottiene moltiplicando la probabilità di trades vincenti per la vincita media e sottraendo la probabilità di trades perdenti per la perdita media.

Expectancy = (Probability of Win * Average Win) – (Probability of Loss * Average Loss)

Vendere opzioni è profittevole sul lungo periodo perché, sebbene il guadagno di ogni operazione sia limitato al premio incassato, l’alta percentuale di successo riesce a compensare e a rendere l’operatività profittevole.

Vendere opzioni: la vera motivazione del perché è profittevole.

La vera ragione per cui vendere opzioni è cosa buona e giusta è che per la maggior parte del tempo i market makers sovrapprezzano la volatilità (e di conseguenza i premi delle opzioni) rispetto a quella che verrà esibita dal mercato. In poche parole chi compra opzioni paga un prezzo più caro rispetto a quello che sarebbe corretto pagare secondo la distribuzione delle probabilità.

Questo fenomeno è ancor più accentuato sugli indici ed è per questo motivo che vendere opzioni sugli indici è di gran lunga preferibile rispetto ai singoli titoli.

Il vero tema è piuttosto: come vendere opzioni con un controllo adeguato del rischio?

Per approfondimenti:

http://www.algoritmica.pro/formazione/presentazione-quant-options-2017/