Draghi taglia a sorpresa i tassi raggiungendo il nuovo minimo storico allo 0,25% e dichiara che “Potrebbero scendere ancora”.

Letta dichiara che Draghi è stato bravo e sensibile alle esigenze dell’Europa (lasciando intendere che con questa mossa ha fatto un grande favore all’Italia) e che da questo momento l’Euro sarà più competitivo perché era salito troppo.

Le banche hanno dichiarato che abbasseranno subito il costo del denaro per le imprese e che grazie alla mossa di Draghi contribuiranno da subito alla ripartenza economica del Paese.

Ah ha ha, dai scherzavo, nessuna dichiarazione è pervenuta dal mondo bancario.

Probabilmente le banche si sentiranno ancora più autorizzate a riempirsi di BTP e a trovare il modo di distribuire i dividendi generati dalle plusvalenze realizzato con l’acquisto di titoli obbligazionari, abbasseranno subito il rendimento dei conti correnti che ancora che ancora detengono euro liquidi e dichiareranno infine “siamo dei draghi!”

Vi ricordate il draghetto di nome Grisù che, malgrado fosse l’ultimogenito di una grande stirpe di draghi avvampatori, i Draconis, sognava di diventare pompiere? Volete che vi anticipi come finiva ogni puntata o amate le soprese?